il Blog è reazionario

Ascoltando l’intervento di Luttazzi a Fahrenheit ho appreso che lui ha chiuso il suo BLOG perchè lo ritiene una cosa reazionaria. Cerco di spiegare il concetto che voleva esprimere. Luttazzi dice che nei blog i Blogger sono ossannati e lodati dagli interventi e questo si può notare maggiormente sui Blog di politici o personaggi importanti che traggono le proprie conclusioni e si  convincono della loro giustezza dalla quantità di contatti dagli interventi e commenti che si fanno. Perciò si auto alimentano sia i Blogger che i visitatori. Faccio mio questo concetto perche forse mi sono ritrovato in questa elaborazione. Forse è vera anche per me e la conseguenza è quella che non farò più interventi in questo Blog.
IO NON SONO REAZIONARIO   
 
Annunci

Minacciati ed Esclusi

Lirio Abbate , giornalista siciliano, "colpevole" di aver scritto tre libri denuncia sulla Mafia tra cui l’ultimo, con la collaborazione di Peter Gomez: I Complici vive ora sotto scorta.
Con lui
Daniele Luttazzi, il "comico gentile" vittima di un’epurazione televisiva. Quanto è pericoloso dire la verità?

Black Blok della terza età

POLIZIA DISPERDE CAPANNELLI

Al termine della manifestazione dei pensionati svoltasi in Piazza Santi Apostoli a Roma, le forze dell’ordine hanno disperso alcuni capannelli di manifestanti che a gruppi, protestando, si stavano avvicinando a Palazzo Chigi. Un comportamento, quello delle forze dell’ordine, che ha provocato la reazione indignata del segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni. "Sono dispiaciuto e preoccupato per il comportamento delle forze dell’ordine – ha detto Bonanni – pretesto fortemente per un comportamento inqualificabile verso pensionati e persone anziane che non facevano altro che protestare. Quando vengono tollerati gli ultras negli stadi ed i black block". Bonanni ha sottolineato che le forze dell’ordine, nel breve tragitto che da Piazza Santi Apostoli porta a Palazzo Chigi, hanno imposto ai pensionati "di togliersi cappelli e chiudere ombrelli che portavano le insegne sindacali". Un atto gravissimo per il quale – ha assicurato il leader sindacale – "protesteremo formalmente con il ministro degli interni Giuliano Amato. Vogliamo ragione – ha concluso – di un comportamento inqualificabile, di un zelo eccessivo che viola le libertà più elementari".

Fonte ANSA

 

 

non possono vedere un raggruppamento di gente che gli prude il manganello ci hanno preso gusto