Il passato, fine di una storia

 

Hector Babenco adatta un romanzo di Alan Pauls per raccontare le diversità tra uomini e donne di fronte alla separazione

  
 

Dopo dodici anni di matrimonio Rimini (Gael García Bernal) e Sofía (Analía Couceyro) decidono di separarsi. Mentre la donna, spinta da un affetto non ricambiato, tenta di mantenere i rapporti con l’ex marito, lui la evita meticolosamente per cercare di rifarsi una nuova vita. Sofía però non molla e diventa sempre più ossessiva nei confronti dell’ex. Il passato fa una riflessione su quali siano le conseguenze di un amore finito, mostrando gli effetti che la separazione può avere sulla coppia a livello individuale. Le donne che amano troppo (questo il nome del gruppo new age guidato da Sofía) continuano a credere di potersi riprendere i propri uomini e sono disposte a tutto per raggiungere il loro obiettivo. Così la giovane donna abbandonata finisce per diventare folle (d’amore) e rovinare la vita di Rimini. Hector Babenco adatta l’omonimo romanzo di Alan Pauls per raccontare le diversità tra uomini e donne di fronte alla separazione.

 

fonte

 

 

 

Annunci