lo stato si arrende

 

può sembrare una notizia ottima della progressista e futuribile Emilia Romagna

mi chiedo lo Stato non  deve garantire la sicurezza, uno stato sociale ottimo per tutti ect. ect. a me sembra che  con questo provvedimento  si economizza i danni, le ansie, le paure dei cittadini. Un altro tassello della economizzazione-privatizzazione del nostro bel paese.

lo stato si arrende

 

SCIPPI, TRUFFE, FURTI E RAPINE, ASSICURAZIONE PER GLI OVER 65: APPROVATO IL PROGETTO "PARMA SICURA"

 

Un’assicurazione per i 37.500 over 65 di Parma che li garantisca da rapine, scippi, furti, anche con destrezza, e truffe presso la propria abitazione. Questa è “Parma sicura” il progetto deciso dalla Giunta comunale per fare fronte ad un fenomeno che sta prendendo piede in città e colpisce sempre più anziani. Il Comune di Parma scende in campo e assicura fino ad un massimo di 500 euro, per sinistro, le persone con più di 65 anni che hanno subito entro le 24 ore da un prelievo (sportello bancario/sportello automatico – bancomat) o ritirato la pensione (Ufficio postale).

 

Sono infatti in aumento, secondo i dati riguardanti l’Emilia Romagna, gli anziani vittime di reati contro l’individuo rispetto a dieci anni fa (+0,9%), numeri che hanno indotto il Comune di Parma, come spiega il sindaco Pietro Vignali, “ad intervenire per la salvaguardia di una fascia della popolazione maggiormente esposta a certi reati. Ringrazio dunque l’assessore Monteverdi per aver condotto uno degli obiettivi del mandato e anche il broker assicurativo Michele Anzalone che per conto del Comune di Parma sta portando avanti con professionalità il progetto”.

L’idea di un’assicurazione – spiega l’assessore alla Sicurezza Costantino Monteverdiè quella di preservare l’anziano per il periodo in cui si espone, periodicamente, al prelievo di denaro. Un servizio che già altri Comuni hanno sperimentato e che noi ampliamo, tutelando gli anziani anche da possibili truffe e raggiri fatti all’interno delle case”.

 

Il progetto assicurativo, elaborato dal Comune di Parma, risulta fra i pacchetti più completi tra quelli offerti dai Comuni che garantiscono questo servizio. Infatti la copertura, oltre allo scippo in strada avvenuto in prossimità di un prelievo, è estesa alla truffa in casa ad opera di falsi operatori pubblici che raggirano gli anziani e quindi li derubano. Infine la copertura assicurativa riguarda alcune prestazioni assistenziali a tutela dell’abitazione e delle persone che necessitino di interventi urgenti collegabili ai reati sopra elencati:

  • 180 euro per sinistro per l’intervento di un fabbro o vetraio o falegname o serrandista, a copertura dei danni causati ai mezzi di chiusura incluso i danni alla serratura, scippo o smarrimento delle chiavi; di un idraulico a seguito di un’otturazione, rottura o guasto dell’impianto igienico o idraulico; di un elettricista a seguito di guasto o corto circuito che provochi la mancanza dell’energia elettrica;
  • Guardia giurata per sorveglianza dei locali scassinati;
  • 120 euro per sinistro per l’intervento di una collaboratrice domestica per risistemare i locali della propria abitazione;
  • 150 euro per sinistro e per anno per il rifacimento dei documenti che sono stati sottratti (carta d’identità, patente, passaporto);
  • 3.500 euro per anno/persona come rimborso spese mediche da infortunio subito durante lo scippo, il furto o la rapina;
  • Invio del medico presso l’abitazione;
  • Invio di un’ambulanza presso l’abitazione in caso di infortunio o grave malattia;
  • Intervento di uno psicologo specializzato per far fronte ad eventuali traumi subiti dall’anziano in conseguenza del furto, scippo o rapina;
  • Invio di medicinali a domicilio;
  • Trasferimento ad un centro ospedaliero di alta specializzazione per la cura di malattie gravi o infortuni non curabili nell’ambito delle usuali strutture sanitarie.

La delibera di indirizzo prevede ora l’indizione di una gara europea per individuare la Compagnia di assicurazione che gestirà questo servizio, alle condizioni previste dal capitolato oggetto di gara.

 

Il Comune di Parma predispone, unitamente alla Compagnia di assicurazione e prima dell’efficacia della copertura, l’apposita documentazione (card e brochure) che verrà trasmessa a tutti gli over 65 residenti a Parma attraverso una lettera, con la quale saranno spiegati tutti i particolari e le relative procedure da seguire per accedere alle prestazioni. All’interno della card sarà presente un numero verde, al quale telefonare 24 ore su 24, compreso i festivi, e denunciare entro un giorno il reato subito, che deve avvenire esclusivamente all’interno del territorio del Comune di Parma.

I tempi per la realizzazione del progetto prevedono ora l’aggiudicazione del contratto entro il 31 dicembre e la messa in copertura dei rischi entro marzo, in modo di consentire alla Compagnia aggiudicataria di predisporre tutta la documentazione da trasmettere ai cittadini over 65 di Parma.

Il Comune di Parma ha stanziato una spesa di circa 60mila euro

 

fonte

lAsTRANAcOPPIA

Scritto dall’esordiente regista napoletano D. Marengo (1973) con Paola Papa, s’ispira all’opera teatral-musicale Craj, ideata e diretta da T. De Sio e scritta con G.L. Ferretti di cui ricalca la struttura. È il viaggio musicale del principe Froridippo (Ferretti) e del suo servo Bimbascione (De Sio) col cavallo Toledo attraverso la Puglia, dal Gargano al Salento. L’itinerario ha tre tappe: a Carpino dove mangiano con i Cantori; a Foggia dove conoscono Matteo Salvatore; a Cutufrano dove ballano con Uccio Aloisi. Ogni tappa corrisponde a una diversa dimensione della tradizione musical-popolare della Puglia. “Coniugare tre codici espressivi tanto diversi tra loro come il documentario, la fiaba, il concerto mi sembra essere la scommessa di questo  film  sullo ‘spettacolo della vita’” (Giorgio Gosetti). È una scommessa vinta. Fotografia: Vittorio Omodei Zorini. Produce e distribuisce la Pablo di Gianluca Arcopinto.

 

Craj – Domani 
Un film di Davide Marengo
Con Teresa De Sio, Giovanni Lindo Ferretti, Uccio Aloisi, Matteo Salvatore
I Cantori di Carpino
Genere Musicale, colore 81 minuti
Produzione Italia 2005